Sformato di pasta!

Cremosa e golosa!

Una lunga settimana quella che si sta chiudendo e questa pasta mi ha salvata per due volte! Ho preparato una doppia dose, una l’ho cotta subito e l’altra l’ho lasciata in frigo per il giorno dopo, in un contenitore ermetico. Il giorno dopo, rientrata dalle faccende, mi sono trascinata in cucina e l’ho allungata con la mia besciamella al cavolfiore (quella che vi ho fatto avere con la newsletter), in 10 minuti ero a tavola! Quindi è ottima anche da preparare in anticipo, ottimo salva pasto e perfetta anche riscaldata.

Adoro gli spinaci freschi, li mangio spesso in insalata perché adoro la consistenza ed il sapore ed adoro aggiungerli a burrito o simili preparati con ceci schiacciati, pomodoro e avocado. Ma sto divagando, torniamo a questa pasta: volendola fare vegana basta omettere il formaggio ed usare la besciamella di cavolfiore o una besciamella di soia, niente di più semplice!

Come al solito vi do una base con la quale potete giocare, sbizzarritevi e mi raccomando se la provate fatemi sapere!

Ingredienti:

Per 2 persone:

  • 170 gr di pasta;
  • 150 gr di funghi cremini;
  • 40 gr di spinaci freschi (o 2 cubotti di quelli surgelati);
  • 20 gr di farina;
  • 20 gr di burro;
  • 200 ml di latte;
  • parmigiano q.b.;
  • mezza mozzarella.

Utensili:

  • Pentola;
  • Pentolino;
  • Padella antiaderente;
  • Frusta da cucina;
  • Pirofila da forno.

Pasta gratinata

Preparazione:

Mentre cuociamo la pasta (io ho usato delle mini pipe), prepariamo la besciamella: sciogliamo il burro in un pentolino, aggiungiamo la farina e cuociamo per una 20ina di secondi prima di aggiungere il latte poco per volta, rimestando con la frusta così che non si formino grumi, regoliamo di sale e facciamo addensare. Tagliamo i funghi a tocchetti e facciamo saltare in padella per qualche minuto, regolando di sale.

Pasta gratinata

Facciamo appassire gli spinaci in padella (se usate quelli surgelati metteteli in padella partendo da fuoco spento e facciamo scongelare a fiamma bassissima).

Scoliamo la pasta ed aggiungiamo nella padella con la besciamella, i funghi e gli spinaci.

Pasta gratinata

Come detto io ho fatto una dose doppia di quelle che vi ho dato, una metà l’ho lasciata raffreddare in pentola prima di sistemarla in un contenitore ermetico e conservarla in frigo per il giorno dopo, l’altra l’ho trasferita nella pirofila con la mozzarella ed ho spolverizzato la superficie con il parmigiano.

Pasta gratinata

Inforniamo in forno caldo a 190° funzione grill e facciamo gratinare. Lasciamo raffreddare per 5 minuti prima di servire!

Pasta gratinata Pasta gratinata Pasta gratinata

 

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice