Zuppa in crosta di patate!

Una zuppa elegante e deliziosa!

Questa zuppa calda e golosa è resa bella ed ancora più sfiziosa dalla crosta di patate che andiamo ad utilizzare per “chiuderla”.

Io l’ho preparata in due varianti, per capire la resa e mi ha soddisfatta in entrambe le versioni! Potete infatti presentarla monoporzione oppure preparare un’unica teglia da servire a più commensali e la resa è eccellente.

La versione monoporzione è sicuramente più comoda per una cenetta romantica o per accontentare pochi commensali, ma nulla vieta di imbarcarsi nella preparazione per una tavolata! Al posto dei fagiolini potete usare i piselli, io essendo allergica ho aggiunto un tocco di verde usando questo ortaggio che ho volutamente aggiunto per ultimo, perchè mi piacciono al dente. Potete ovviamente gestire la cottura di questo ortaggio in base ai vostri gusti!

L’idea mi è venuta ripensando al minestrone in crosta che avevo preparato qualche tempo fa, ho visto qualche settimana fa su pinterest un’immagine che mi ha ispirata a creare questa zuppa golosa che ha ingolosito il nostro pranzo di oggi. Si prepara in pochi minuti e finisce la cottura in forno, la comodità sta nel fatto che potete preparare la zuppa in anticipo ed a ultimo tagliare le patate che formano la crosta ed infornarla.

Ingredienti:

Per 4 persone:

  • 1 porro;
  • 1 cipolla bianca piccola;
  • 1 carota;
  • 200 ml di brodo vegetale (o acqua);
  • 200 ml di latte (si può tranquillamente usare un latte vegetale non dolcificato);
  • patate novelle;
  • 100 gr di fagiolini;
  • 25 gr di spinaci;
  • 120 gr di funghi cremini;
  • 1 barattolo di ceci (400 gr – 265 gr sgocciolati);
  • 2 cucchiai di farina.

Utensili:

  • Mandolina;
  • Tagliere;
  • Coltello a lama liscia;
  • Pentola capiente;
  • Cucchiaio di legno;
  • Ramequin da 10 cm e/o pirofila (la mia è da 22 cm).

Crosta di patate

Preparazione:

Quello che richiede più tempo è la preparazione degli ingredienti. Tagliamo a tocchetti le patate più piccole, conserviamo quelle più grandette per la crosta. Non le ho pesate perché varia tutto in base alla loro dimensione. Spuntiamo i fagiolini (tagliamo le estremità) e tagliamo a tocchetti, le carote a dadini, i funghi grossolanamente ed il porro a metà, in 4 e poi a tocchetti.

Crosta di patate

Tagliamo la cipolla a tocchetti e facciamo stufare in un cucchiaio di olio mentre scaldiamo a parte brodo e latte.

Lasciamo cuocere a fiamma dolce per almeno 5 minuti, deve appassire e diventare semi trasparente.

Crosta di patate

Aggiungiamo ora le nostre verdure, tranne i ceci e gli spinaci. Spolverizziamo con la farina e rimestiamo col cucchiaio di legno.

Crosta di patate

Copriamo le verdure con la farina ed aggiungiamo il brodo ed il latte, aggiustiamo di sale.

Crosta di patate

Volendo aromatizzare la zuppa, vi consiglio di aggiungere del timo fresco che si sposa divinamente con le verdure. Facciamo cuocere per 15 minuti circa, rimestando frequentemente così che la zuppa non si bruci, portando a quasi cottura le patate.

Aggiungiamo infine i fagiolini, gli spinaci ed i ceci, spegniamo la fiamma.

Tagliamo la prima estremità delle patate ed affettiamo con la mandolina ad uno spessore di circa 3 mm. Riempiamo i nostri ramequin e la nostra pirofila e copriamo la zuppa con le fettine di patate.

Crosta di patate

Pennelliamo le patate con l’olio e cuociamo in forno caldo, statico con la cottura solo dall’alto a 200° per circa 20 minuti o sino a doratura delle patate.

Serviamo calda o tiepida!

Crosta di patate

Crosta di patate Crosta di patate

 

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice