Torta di carote, mandorle e arancia!

Un meraviglioso ciambellone senza grassi animali!

Ammetto che un po’ mi scocci postare così, a sorpresa, ma compenso il tutto col lavoro che mi piace un sacco e mi rende felice (oltre a portare qualche soldino a casa, che male non fa). Questa torta l’ho portata ai colleghi e tutti hanno fatto il bis o il tris, lasciando a bocca asciutta chi è entrato nel turno successivo! Speravo ne prendessero un pezzetto a testa, ma tutti mi hanno detto che era irresistibile e in pochi credevano fosse completamente vegan. E’ davvero semplice e veloce da preparare, la cosa che richiede più tempo è la pulizia delle carote ed il grattugiare la buccia dell’arancio prima di spremerne il succo. Il connubio di sapori è stupendo, la mandorla regala un gusto ed una umidità in più che rende questo dolce perfetto da preparare in anticipo, io ad esempio l’ho preparato il pomeriggio per il giorno dopo, conservandolo in una busta di plastica ben chiusa per la notte, in una zona fresca (ho spento il riscaldamento dello studio). Potete anche aromatizzarla con delle spezie se voleste, come della cannella e dei chiodi di garofano.

Ingredienti:

Per uno stampo da 18-20 cm*:

  • 150 gr di carote;
  • 250 gr di farina 00;
  • 100 gr di farina di mandorle o mandorle macinate;
  • 150 gr di zucchero;
  • 100 ml di latte vegetale (per me di soia alla vaniglia);
  • 90 gr di olio di semi;
  • 200 ml di succo d’arancia;
  • Buccia di un’arancia;
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 gr).

Utensili:

  • Robot da cucina;
  • Grattugia;
  • Ciotola capiente;
  • Frusta da cucina;
  • Stampo a cerniera.

*secondo me è perfetta per uno stampo da 20, a me è avanzato un poco di impasto che ho usato per la prova qualità.. me lo son mangiata col cucchiaio!

Torta carote mandorle

Preparazione:

Per prima cosa ci occupiamo delle carote, le priviamo delle estremità e con un pelapatate le priviamo della buccia. Raduniamo nel robot da cucina con l’olio, frullando sino ad ottenere una pappetta priva di pezzettoni. Grattugiamo la buccia dell’arancio e spremiamone il succo, a me ne è bastato uno essendo bello cicciotto. Nella ciotola setacciamo la farina ed il lievito, aggiungiamo lo zucchero ed infine il composto di carote, il succo e la scorza d’arancia ed il latte vegetale.

Torta carote mandorle

Lavoriamo con la frusta sino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Imburriamo ed infariniamo la teglia, quindi riempiamo col composto.

Torta carote mandorle

In forno caldo, statico a 180° per 45-50 minuti. Facciamo la prova stecchino (usiamo uno stecchino da spiedino per creare un forellino nella torta, sino a toccare il fondo, lo ritiriamo e controlliamo che non ci sia dell’impasto liquido, deve venire fuori pulito o con delle bricioline).

Sforniamo e dopo qualche minuto apriamo la cerniera, così da levare l’anello, lasciamo raffreddare completamente prima di spostare su un vassoio. Spolverizziamo con lo zucchero a velo prima di servirla (io avendola portata a lavoro l’indomani, l’ho spolverizzata prima di incartarla per portarla con me).

Torta carote mandorle Torta carote mandorle Torta carote mandorle

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice