Gli sformatini di spinaci di Kronk!

“C’è qualcosa che brucia?” “!! I miei sformatini di spinaci!”

Non mi ritengo un’amante dei cartoni Disney anche se mamma potrebbe obiettare visto che da bambina ho consumato le VHS de La Sirenetta e di Robin Hood, però i titoli a seguire non mi hanno fatta impazzire quanto Le follie dell’Imperatore. Questo cartone lo potrei recitare a memoria e tutt’ora mi fa ridere. Qualche sera fa, il mio lui mi ha chiesto se volessi vederlo – la risposta è stata ovviamente si – e mi è venuta l’idea di provare a fare i famosi sformatini di spinaci! Ho fatto un giro su internet e le ricette e la forma erano sempre le stesse, quindi mi sono buttata. Ho rivisto le dosi e per comodità ho usato una formina quadrata, ma potete tagliarli anche col coltello. Sono buonissimi, filanti e gustosi, ma soprattutto.. non bruciati! (Per chi non conoscesse la scena, la trovate qui!)

Ingredienti:

Per 16 sformatini da 7 cm:

  • 300 gr di spinaci (per me surgelati);
  • 100 gr di ricotta;
  • 80 gr di formaggio a pasta dura (io ho usato la feta);
  • 1/2 cipolla bianca piccola (facoltativa);
  • 275 gr di pasta sfoglia – un rotolo.

Utensili:

  • Padella antiaderente;
  • Formina quadrata da 7 cm o coltello affilato;
  • Ciotola capiente;
  • Teglia da forno.

Sformatini Kronk

Preparazione:

Per prima cosa ci occupiamo degli spinaci. Io li ho fatti scongelare a fiamma bassissima senza olio, in padella. In questo modo ho saltato la fase cottura. Tritiamo finemente la cipolla, possiamo anche usare il minipimer se siamo di fretta e facciamo appassire a fiamma bassa. Lasciamo raffreddare le verdure prima di radunarle in una ciotola, regoliamo di sale e se piace pepe ed un pizzico di noce moscata; personalmente adoro la noce moscata con gli spinaci, la uso sempre!

Sformatini Kronk

Aggiungiamo la ricotta ed il formaggio sbriciolato, amalgamando bene il tutto.

Sformatini Kronk

Ritagliamo i quadrati dalla sfoglia e li sistemiamo sulla teglia, io uso sempre la carta forno della sfoglia. Al centro del quadrato, in diagonale, sistemiamo il ripieno. Non esagerate perché aumenta il rischio che si aprano in cottura, intingiamo l’indice in un bicchierino con dell’acqua e bagnamo i lati della sfoglia che andremo a richiudere. Formiamo una sorta di cornucopia, mi raccomando di sigillare bene perché si aprono, ve lo assicuro.

Sformatini Kronk

Sistemiamo in frigo mentre facciamo scaldare il forno a 200°, statico. Io come al solito con queste preparazioni, ho usato il fornetto.

Inforniamo in forno caldo per 20 minuti, lasciamo raffreddare qualche minuto in teglia prima di spostare con una spatola. Attenzione.. sono ancora bollenti! (cit.)

Sformatini Kronk Sformatini Kronk Sformatini Kronk

Nel primo Calendario dell’Avvento avete trovato gli omini cicciotti di pan di zenzero!

Gingerbread breakfast

L’anno successivo il banana bread (plum cake alla banana)!

Banana bread

Infine l’anno scorso vi ho proposto una ricetta per riciclare gli albumi, i biscotti di frolla montata!

Frolla montata albume

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice