Biscottini glassati!

Immancabile dolcetto natalizio!

Questa ricetta l’ho usata spesso, coi biscotti di Halloween, senza la glassa per la colazione e coi bat-biscotti! E’ una base che non mi ha mai delusa!

Questi biscotti hanno una storia. Me li porto dietro da che sono bambina, non so nemmeno da dove arrivano, fatto sta che ogni Natale io e la mamma ci prendevamo due giorni (solitamente intorno al 20 Dicembre) per preparare una quintalata di biscottini che venivano puntualmente reclamati dal nipotame a casa della nonna materna. Mi ricordo il profumo di burro, lo zucchero dappertutto, i coloranti che macchiavano qualsiasi cosa, giorni con le dita arcobaleno e decorazioni fatte da mamma perché io già da piccola ho dimostrato le mie scarsi dote di decoratrice (non riesco a far le cose piccine, mi incasino). Però la prima cosa a cui penso quando riprendo questa ricetta è il vociare dei cugini “Zia, hai portato i biscotti quelli di Natale?” e volevo riproporli solo che.. non ho le formine natalizie! A casa di mamma avevo il babbetto di neve, la campana, la stella, il cuore e la stellina cometa, mentre qui ho la stella e le formine rotonde. Non mi sono persa d’animo e ho fatto la mia versione dei biscottini decorati! Sarà un post bello corposo, anche perché c’è una.. sorpresa alla fine, ma non vi svelo nulla!

Prendetevi due giorni e fateli tutti insieme, mi vengono gli occhi lucidi pensando ai pomeriggi a casa aspettando Natale. Ah bando alla malinconia, prepariamoci ad appiccicare tutto!

Ingredienti:

Per una 50ina di biscotti, ma dipende dalla formina che usate:

  • 350 gr di farina + 50 gr extra;
  • 125 gr di zucchero;
  • 125 gr di burro morbido;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • Scorza di limone o aroma vaniglia (io ho preferito usare la vaniglia);
  • 2 uova intere.

Per la glassa:

  • 200 gr di zucchero a velo;
  • Succo di limone (per me uno e mezzo);
  • Coloranti alimentari (io ho usato verde, giallo, arancione, nero, un cucchiaino di cacao amaro, rosso e rosa).

Utensili:

  • Ciotola capiente;
  • Mattarello;
  • Formine tagliabiscotti (per me la stella ed un cerchio da 6cm);
  • Tante ciotoline;
  • Frusta da cucina;
  • Stuzzicadenti.

Biscotti Natale

Preparazione:

Raduniamo nella ciotola lo zucchero, la farina ed il lievito setacciati e mescoliamo il tutto prima di aggiungere il burro morbido, tiratelo fuori qualche ora prima di mettervi all’opera.

Biscotti Natale

Impastiamo rapidamente con le mani sino ad ottenere tante briciole.

Biscotti Natale

A questo punto aggiungiamo le uova e se necessario, preleviamo della farina dai 50 gr tenuti da parte, dipende sempre dal tipo di burro, dall’assorbimento della farina che utilizziamo e dalla dimensione delle uova. Impastiamo rapidamente prima di spostarci sul tavolo.

Biscotti Natale

Lavoriamo rapidamente per non riscaldare eccessivamente l’impasto, formiamo una palla che avvolgiamo nella pellicola per alimenti e lasciamo riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Biscotti Natale

Resistete alla tentazione di aggiungere subito altra farina, io tendenzialmente tendo l’impasto abbastanza morbido perché poi lo lavoreremo sul piano infarinato, senza contare i rimpasti con i rimasugli, rischiate che i biscotti abbiano solo sapore di farina!

Dopo il riposo, tagliamo un pezzo di impasto e lo stendiamo sul piano ben infarinato, sino ad uno spessore di 2-3 mm. Tagliamo i biscotti che disponiamo sulla teglia foderata con carta forno. Il mio consiglio è quello di usare due teglie, così che possiate alternare le infornate, se non le avete non è un problema, vi consiglio di far raffreddare la teglia prima di preparare l’infornata successiva.

Biscotti Natale

Inforniamo in forno caldo a 180° per 10 minuti. Una volta sfornati li lasciamo raffreddare qualche minuto in teglia prima di sistemare su un vassoio. Conservateli in un contenitore ermetico sino al momento in cui vi metterete a decorarli e mettete in conto una mezza giornata per farlo!

Mi sono resa conto di non aver fatto la foto dei biscotti cotti, mannaggia!

Andiamo avanti, prepariamo la glassa base, radunando lo zucchero a velo in una ciotola ed aggiungendo il succo di limone sino ad ottenere una consistenza densa, che non coli eccessivamente.

Biscotti Natale

Ho diviso i biscotti tenendo da parte quelli col fondo colorato e glassando per primi quelli bianchi. Ora, quando ero piccola mamma mi faceva glassare i biscotti con l’indice intinto nella glassa e poi usato per distribuirla sul biscotto, io però che ero di fretta e con un micio agitato, li ho adagiati sulla glassa per qualche istante e poi ho fatto colare l’eccesso.

Biscotti Natale

Se usate le formine, vi consiglio di usare il metodo della mamma, per non rischiare rotture e briciole varie nella glassa.

Una volta terminato con i biscotti bianchi, dividiamo la glassa rimasta nelle ciotoline dove creeremo i vari colori.

Biscotti Natale

Lasciamo fermare la glassa, mentre ci occupiamo di quelli colorati (poi scoprirete perché li ho fatti colorati).

Biscotti Natale

Come potete notare, la glassa una volta asciugata si opacizza ed a questo punto possiamo cominciare a decorare! Io ho fatto i babbetti di neve disegnando gli occhietti con due goccine di glassa nera, poi la boccuccia per alcuni coi puntini e per altri “disegnata”, sempre usando lo stecchino. Infine ad alcuni ho dato la cuffia ed ad altri ho dato i paraorecchie! Immancabile il naso di carota, un triangolo incerto.

Poi per le lucine di Natale ho “disegnato” dei festoni col nero, lasciato asciugare e creato delle goccine colorate. La renna infine, ha un fondo di glassa e cacao, un nasone rosso, due occhietti e le sue corna abbozzate.

Biscotti Natale

Mi prendo un momento per la stellina, ho segnato ciascuna punta, poi ho creato i due puntini di colore diverso ai lati del primo punto di colore e sono andata avanti così sino a completare la decorazione!

Biscotti Natale

Lasciamo raffreddare bene e conserviamo in un barattolo di latta, sino alla merenda!

Ed ora.. la sorpresa! Io adoro i Pokémon, sono un’appassionata di videogiochi e i Pokémon me li porto dietro da che sono piccola.

Ho provato a fare dei biscotti a tema, considerando che gli ho fatto con uno stecchino mi ritengo soddisfatta!

Biscotti Natale

Questo per dirvi di divertirvi, non importa quanto siano storti, saranno comunque apprezzati e poi sono buonissimi! In fin dei conti l’importante è divertirsi, se il risultato non è come i biscotti di Pinterest ci si fa una risata e si addenta un biscotto!

Biscotti Natale

Biscotti Natale

Biscotti Natale

Nel primo Calendario dell’Avvento avete trovato la mia ricetta dei Togo, senza uova!

Togo

L’anno dopo vi ho proposto una vellutata di carote e zucca!

Vellutata di zucca

Infine l’anno scorso, le crepes!

Crepes

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice