Grisbì al limone!

La mia versione, con una crema senza uova!

In previsione dell’arrivo di un ospite mi sono messa a pasticciare un pomeriggio (finendo la sera) e cavalcando l’onda dell’ispirazione ho buttato giù le due versioni dei grisbì! Non avendo ancora provato quelli al cocco non so se mi cimenterò anche con quelli, ma mai dire mai, magari ve li trovate nel calendario dell’avvento! Ma torniamo all’estate. Avevo le uova contate, letteralmente e ovviamente nessuna voglia di andare al supermercato! Quindi mi sono ingegnata e ho fatto una crema super aromatizzata, ma senza uova. Vi avviso che sono qualcosa di irresistibile, tu vorresti mangiarne uno col caffè, ma non è possibile. Senza accorgertene ne hai mangiato tre e ne hai un quarto in mano! Ho preparato anche la versione al cacao, ma per quella vi faccio aspettare due settimane, non odiatemi!

Ingredienti:

Per circa 20 biscotti:

  • 260 gr di farina;
  • 30 gr di fecola;
  • 100 gr di burro;
  • 2 uova;
  • vanillina o vaniglia o scorza di limone;
  • 2 gr di lievito;
  • 80 gr di zucchero.

Per la crema:

  • La scorza di mezzo limone;
  • 125 ml di latte;
  • 25 gr di zucchero;
  • 10 gr di fecola di patate o amido di mais.

Utensili:

  • Ciotola capiente;
  • Pentolino;
  • Pellicola per alimenti;
  • Mattarello;
  • Frusta da cucina;
  • Coppapasta da 6 cm;
  • Carta forno.

Grisbi limone

Preparazione:

Per prima cosa ci occupiamo della crema. Scaldiamo il latte con la scorza di limone (io l’ho ricavata usando un coltello a lama liscia, facendo attenzione a non prendere la parte bianca, così che fosse più semplice da tirare via), in un pentolino raduniamo le polveri e leviamo i grumi usando la frusta. Aggiungiamo a filo il latte caldo dopo aver levato la buccia di limone. Spostiamoci sul fornello, fiamma vivace e rimestiamo sino a farla addensare. Una volta ottenuta una crema ben densa, la mettiamo a raffreddare in una ciotolina, coprendo con la pellicola a contatto con la crema, così che non si formino patine.

Per l’impasto setacciamo le polveri e le mescoliamo con lo zucchero, aggiungendo il burro freddo a tocchetti. Impastiamo usando la punta delle dita o una forchetta, sino a sbriciolare il burro nella farina, creando un composto sabbioso.

Grisbi limone

Aggiungiamo le uova e impastiamo velocemente sino a ottenere un panetto sodo che andiamo a riporre in frigo per almeno 30 minuti.

Grisbi limone

Dopo il riposo lo stendiamo sul piano infarinato aiutandoci col mattarello, sino ad uno spessore di poco meno di mezzo centimetro. Tagliamo i cerchi col coppapasta (da 6 cm) assicurandoci che siano pari. Sistemiamo un cucchiaino di crema e stendiamo delicatamente il cerchio che useremo per coprire il biscotto, così da allargarlo un pochino. Copriamo quello con la crema e sigilliamo i bordi con le dita.

Grisbi limone

Sistemiamo sulla teglia foderata con carta forno e cuociamo in forno caldo a 180° per 10-15 minuti. Devono essere ben dorati sotto. Una volta sfornati, li lasciamo per 5 minuti nella teglia prima di trasferire delicatamente su una gratella, per farli raffreddare completamente.

Si conservano per 3-4 giorni in un contenitore ermetico, ma vi consiglio di consumarli quanto prima! Volendo si possono dimezzare le dosi e visto che la crema è senza uova, modificarne la quantità è ancora più semplice.

Grisbi limone Grisbi limone Grisbi limone

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice