Torta di rose salata!

Mi sto dilettando con le ricette “senza”.

Questa è una base senza grassi di origine animale, senza burro, strutto e uova ed è una scoperta! E’ una base soffice e gustosa, che possiamo farcire come preferiamo. Oggi ve la propongo in versione salata e semi integrale, anche se le dosi che vi do sono di base per la farina di tipo 00. Io l’ho farcita in tre varianti e come noterete, non serve farla perfetta, in cottura lo diventa! Vi consiglio di usare una teglia apribile perchè è un impasto molto soffice e sformandolo si rischia di rovinarlo.

Ingredienti:

Per la base brioche:

  • 400 gr di farina 00 (o 250 di 00 e 150 di farina semi integrale – va bene anche quella integrale);
  • 3 gr di lievito di birra secco o 10 di quello in panetto;
  • 15 gr di olio di semi;
  • 250 gr di latte (per me di soia al naturale);
  • 3 gr di sale;
  • 3 gr di zucchero.

Torta di rose salata

Per il ripieno:

  • Mozzarella (vi consiglio una mozzarella compatta, così che non rilasci troppo latticello in cottura);
  • Pesto;
  • Feta;
  • Zucchine;
  • Pomodori secchi;
  • Olive;
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro.

Torta di rose salata

Utensili:

  • Teglia apribile da 24 cm;
  • Mattarello;
  • Ciotola capiente;
  • Carta forno;
  • Coltello affilato.

Preparazione:

Raduniamo nella ciotola le farine ed il lievito secco (se usiamo quello fresco, lo andiamo a sciogliere in una parte del latte), lo zucchero ed il sale. Io ho impastato con l’impastatrice col gancio a spirale, ma si può fare anche a mano. Rimestiamo il tutto aggiungendo l’olio ed il latte a filo. Il mio era a temperatura ambiente e visto che qui comincia a far caldo, non ho voluto scaldarlo. L’importante è che non sia freddo. Aggiungiamo poco per volta sino ad ottenere un composto liscio e morbido. Impastiamo per almeno cinque minuti.

Torta di rose salata

Mettiamo a lievitare in una ciotola, sino al raddoppio. Il mio ha lievitato 5 ore, perchè mi piace usare poco lievito. Se aveste meno tempo a disposizione, aumentate la quantità del lievito, al massimo 7 gr di quello secco e 20 di quello fresco.

Torta di rose salata

Dividiamo l’impasto in tre parti, se siete pignoli come me, pesatelo e dividete in base al peso.

Stendiamo un rettangolo sul piano leggermente infarinato, farcendolo con gli ingredienti, senza però arrivare ai bordi. Per le zucchine a rondelle, io le ho fatte appassire a 180° per cinque minuti, così che potessero seguire l’impasto una volta arrotolato. Io ho farcito con zucchine e feta:

Torta di rose salata

Pomodori secchi, pesto e mozzarella:

Torta di rose salata

E l’ultima che è stata improvvisata, contava passata, olive e mozzarella.

Arrotoliamo partendo dal lato corto e tagliamo a fette. Sistemiamo nella teglia il cui fondo è foderato con la carta forno e lasciamo lievitare una mezz’ora.

Torta di rose salata

Inforniamo in forno caldo a 200° per 20-25 minuti. Lasciate raffreddare per un quarto d’ora- venti minuti in teglia, prima di sformare e servire! Io ho aperto il cerchio dopo 5 minuti perché ero curiosa!

E’ buonissima anche fredda!

Torta di rose salata Torta di rose salata Torta di rose salata

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice