Carote e cavolini!

Due contorni veloci e semplicissimi!

Questi contorni io li ho preparati per accompagnare una bistecca, e li ho adorati! I cavoletti, non essendo di stagione, io li ho presi surgelati e devo ammettere che hanno una buona resa, anche se tendono a sfogliarsi con maggiore facilità a causa del ghiaccio tra gli strati. Però a me servivano tritati, quindi poco male!

Sono perfetti per servire più ospiti, in quanto sarà sufficiente preparare una quantità maggiore, però lo sforzo è davvero poco.

Ingredienti:

Per le carote – per due persone:

  • 4 carote medio-grandi (devono essere “ciccione” perchè dobbiamo praticare dei tagli in lunghezza);
  • 20 gr di burro;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 5 gr di miele.

Carote e cavolini

Per i cavolini – per due persone:

  • 250 gr di cavolini di bruxelles;
  • 1/2 limone – succo e scorza;
  • Timo, paprika, sale e pepe (se piace, anche un sentore d’aglio ci sta bene).

Carote e cavolini

Utensili:

  • Teglia da forno;
  • Pentolino per sciogliere il burro;
  • Padella antiaderente;
  • Pennello da cucina;
  • Schiacciaglio;
  • Tagliere;
  • Coltelli affilati;
  • Carta assorbente.

Preparazione:

Per le carote!

Io ho usato le carote con la buccia perché le trovo più saporite. Ovviamente ho controllato la loro provenienza e ho provveduto a lavarle con cura. Se non vi fidate, vi consiglierei di sbucciarle con un pelapatate.

Le andiamo ad incidere sino a circa mezzo millimetro dalla parte superiore, creando due tagli a croce che daranno vita a 4 distinti pezzi.

Le sistemiamo sulla teglia e ci occupiamo del burro, che facciamo sciogliere in un pentolino, mettendo poi in infusione l’aglio schiacciato (o tritato, io ho trovato uno schiaccia aglio in un negozio di quelli “tutto a un euro”, ve lo consiglio!) ed infine il miele. Lasciamo intiepidire e rimestiamo per far amalgamare il tutto. Con un pennellino distribuiamo il tutto sulle carote, lasciandone circa la metà per glassarle a cottura ultimata.

Carote e cavolini

Inforniamo per 15-20 minuti in forno caldo, statico a 200°. Controlliamo la cottura con uno stecchino, devono essere morbide ma non troppo.

Preparazione:

Per i cavolini!

Puliamo i cavolini tagliando la parte inferiore e togliendo se necessario le prime due foglioline (io avendo usato quelli surgelati, ho saltato questo passaggio.)

Li andiamo a tagliare a fettine sottili, senza essere troppo precisi, per poi tamponare con della carta assorbente per eliminare l’eccesso di acqua.

Carote e cavolini

Nella padella antiaderente mettiamo un cucchiaio di olio extravergine con della paprika (andate a gusto, io ne ho messo un cucchiaino da tè) e uno spicchio d’aglio tritato. Scaldiamo e uniamo i cavolini, rimestando di quando in quando per non farli bruciare. Dopo circa 5 minuti, ma dipende molto da come son stati tagliati, aggiungiamo 1/3 di buccia di limone. Una volta pronti, lontano dal fuoco aggiungiamo il succo di limone e un cucchiaino di timo, il sale ed il pepe. Serviamo tiepidi aggiungendo la rimanente buccia di limone grattugiata.

 

Ecco qui due contorni particolari, sfiziosi e semplicissimi!

Carote e cavolini Carote e cavolini Carote e cavolini Carote e cavolini

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice