Curry di ceci e patata dolce.

Super semplice!

Ultimamente mi sto cimentando nella cucina vegana, per diletto più che per necessità. Mi trovo strabene anche perché posso usare le mie amate spezie e quale occasione migliore di un curry per divertirmi un po’? Io ho usato la patata dolce perché mi andava di contrastare le spezie con qualcosa di dolcino, ma potete usare anche delle patate bianche. Si possono anche aggiungere altre verdure come ad esempio carote (se usate le patate bianche), o anche la pastinaca!

La cosa bella di questa ricetta è che usiamo una sola pentola (se non contiamo il riso per accompagnare il curry, facoltativo) ed è pronta in mezz’ora. Consiglio sempre però di prepararla in anticipo, così che i sapori si infondano bene. Io l’ho preparato verso le 18, per poi mangiarlo alle 21.

Un appunto riguardo alle spezie, vi direi di usare quelle che vi piacciono, tenendo ovviamente il curry! Io ho usato anche il cumino perché sono innamorata di questa spezia, da quel gusto affumicato che rende il tutto più saporito.

Ingredienti:

Per 2-3 persone:

  • 1/2 cipolla rossa;
  • 150 gr di patata dolce;
  • 400 gr di ceci;
  • 200 gr di pomodori a cubetti;
  • 200 ml di brodo vegetale;
  • Curry (a gusto, il mio è quello del barattolino quindi delicato ne ho messo 3 cucchiaini da tè);
  • 1/2 cucchiaino da te di paprika;
  • 1/2 cucchiaino da te di aglio in polvere;
  • 1/2 cucchiaino da te di timo;
  • una punta di cucchiaino di noce moscata;
  • 1 cucchiaino da te di cumino;
  • pepe e sale a gusto.

Per accompagnare:

  • 120 gr di riso basmati;
  • prezzemolo fresco.

Utensili:

  • Una pentola antiaderente;
  • Una pentola per il riso;
  • Cucchiaio di legno.

Curry

Preparazione:

Peliamo la patata dolce e la tagliamo a cubetti di circa un centimetro e mezzo, tagliamo grossolanamente la cipolla. Nella pentola andiamo a scaldare un cucchiaio d’olio e aggiungiamo le spezie scelte.

Lasciamo andare per un minuto prima di aggiungere la patata e la cipolla. Facciamo cuocere per 10-15 minuti, così che la patata si ammorbidisca. Se notate che il composto è troppo asciutto, aggiungete due cucchiai di brodo per volta, così da non far bruciare le spezie.

Curry

Una volta che la patata si è ammorbidita, aggiungiamo i ceci scolati dalla loro acqua di vegetazione, i pomodori ed il brodo.

Curry

Lasciamo cuocere per 15 minuti, prima di assaggiare e regolare di sale. Se lo voleste più denso, visto che la patata dolce ha molto meno amido rispetto a quelle bianche, possiamo aggiungere un cucchiaino di fecola sciolto in mezzo bicchierino d’acqua, così da rendere il composto più denso.

Serviamo tiepido accompagnato dal riso basmati, o del pane azzimo o quello che preferite!

Curry Curry Curry

Curry

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice