Cornetti sfogliati.

Una coccola per la colazione!

Non avevo mai preparato prima i cornetti sfogliati, questi ammetto che mi hanno fatta impazzire un pochino nel processo di sfogliatura, ma vi darò la ricetta rivista a fronte di quanto accaduto. E’ un processo un po’ lungo, ma ne vale la pena. Io li ho preparati la sera, lasciati in frigo tutta la notte e tirati fuori la mattina, il tempo di portare a temperatura il forno e li ho cotti, belli caldi per colazione. Sono burrosi, leggeri e si possono farcire con la nutella o il cioccolato o della marmellata, prima di formare.

Ingredienti:

Per 16 cornetti:

  • 100-120 gr di acqua tiepida;
  • 10 gr di lievito di birra fresco o 4 di quello secco;
  • 500 gr di farina 00;
  • 2 uova;
  • 60 gr di zucchero semolato;
  • 30 gr di burro morbido;
  • scorza di un arancio (facoltativa);
  • 150 gr di burro per la sfogliatura.

Utensili:

  • Impastatrice con gancio a spirale;
  • Mattarello;
  • Taglia pasta;
  • Carta forno;
  • Pellicola per alimenti.

Cornetti sfogliati

Preparazione:

Sciogliamo il lievito in 60 gr di acqua tiepida e mettiamo nella ciotola con la farina. Cominciamo ad impastare a velocità medio bassa.

Cornetti sfogliati

Aggiungiamo le uova e riprendiamo a impastare, sempre tenendo una velocità medio bassa.

Cornetti sfogliati

A questo punto aggiungiamo al composto i 60 gr di burro morbido, lo zucchero e la scorza d’arancia. Impastiamo aggiungendo dell’acqua se necessario.

Cornetti sfogliati

Dobbiamo ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. Io ho lasciato impastare per 10 minuti.

Cornetti sfogliati

Lasciamo lievitare per 30 minuti, prima di sgonfiare l’impasto sul ripiano, impastando per qualche minuto.

Cornetti sfogliati

Ripetiamo l’operazione altre due volte, passati i 30 minuti. Questo aiuta l’impasto a crescere meglio, ho notato.

Lasciamo lievitare per 3 ore.

Cornetti sfogliati

Stendiamo l’impasto con le mani a formare un quadrato e sistemiamo al centro il panetto di burro.

Cornetti sfogliati

Portiamo la parte in basso e quelle a lato a coprire il panetto, chiudendo poi con la parte superiore.

Cornetti sfogliati

Ora inizia il bello. Io ho le mani molto calde, quindi maneggiando l’impasto il mio burro si è sciolto subito, spero che a voi non capiti lo stesso. Ad ogni modo, ora dobbiamo stendere l’impasto con il panetto di burro dentro, sino a formare un rettangolo. Se sentite che il burro risente del calore, sistemate il tutto in frigo per una mezz’ora prima di riprenderlo.

Cornetti sfogliati

Noterete che l’impasto ha una forma frastagliata e poco appetibile, è tutto normale. Formato questo rettangolo, pieghiamo verso la parte centrale le due estremità, creando un panetto.

Cornetti sfogliati

Giriamo il panetto come in foto, tenendo verso di noi le pieghe e stendiamo a formare nuovamente un rettangolo. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigo 30 minuti, prima di ripetere le pieghe. Questo passaggio lo ripeteremo per altre 3 volte.

Cornetti sfogliati

Questo è l’impasto dopo le varie pieghe, come vedete è di nuovo liscio e morbido. Stendiamo sul piano leggermente infarinato a creare un rettangolo spesso poco meno di mezzo centimetro.

Cornetti sfogliati

Con una rotella taglia pasta, creiamo tanti triangoli. Li arrotoliamo partendo dal lato più largo (la base del triangolo), tirando un pochino la parte più stretta e assicurandoci che questa termini sotto al cornetto.

Cornetti sfogliati

Sistemiamoli nella teglia foderata con carta forno. Ora le opzioni sono due: la prima è lasciarli lievitare in un luogo caldo per un’ora oppure coprire la teglia con la pellicola e lasciare in frigo per la notte. Se optate per questa soluzione, lasciate che i cornetti riprendano una temperatura ambiente prima di procedere con la cottura.

Se volete potete pennellarli con l’uovo o (come nel mio caso) con il latte e cospargere con zucchero di canna.

Cornetti sfogliati

Inforniamo a forno caldo a 200° per 15-20 minuti.

Mangiamo tiepidi!

Cornetti sfogliati Cornetti sfogliati Cornetti sfogliati

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice