Pizzette mummia!

Halloween è alle porte!

Ho impiegato tanto a trovare una ricetta da proporre per Halloween, purtroppo la concentrazione di ricette dolci è immensa e volevo qualcosa di semplice che prevedesse l’uso di ingredienti a disposizione in praticamente tutte le dispense. Poi mi sono imbattuta nella ricetta di queste pizzette, presa dal sito Pane Angeli, l’ho rielaborata in quanto quella versione prevedeva l’uso di un lievito particolare, ma io ho usato quello di birra. Sono simpatiche e saporite, molto semplici da fare, il trucco è attaccare bene le bende, altrimenti in cottura si staccano.

Ingredienti:

Per 12 pizzette:

  • 300 gr di farina (io ho usato un mix di farina manitoba e farina 00);
  • 15 gr di burro;
  • 2 gr di sale;
  • un pizzico di zucchero o del miele;
  • 15 gr di olio;
  • 135/140 gr di acqua tiepida;
  • 3 gr di lievito di birra secco o 10 di quello fresco;
  • 50 gr di passata di pomodoro;
  • capperi;
  • parmigiano grattugiato.

Utensili:

  • Ciotola capiente;
  • Coppa pasta da 7 cm;
  • Impastatrice con gancio a spirale;
  • Carta forno;
  • Taglia pizza o coltello liscio;
  • Mattarello.

Pizzette mummia

Preparazione:

Io ho usato l’impastatrice, ma volendolo lavorare a mano, il procedimento è pressoché identico.

Nella ciotola raduniamo le farine, il lievito secco (se usiamo quello fresco, sciogliamolo in una parte d’acqua), il burro, l’olio, il sale e lo zucchero o il miele. Aggiungiamo una parte dell’acqua, avviando l’impastatrice a velocità bassa, o lavorando l’impasto con una forchetta.

Pizzette mummia

Aggiungiamo l’acqua poco per volta, sino a ottenere un impasto legato e morbido. Lavoriamolo sul piano per qualche minuto prima di metterlo a lievitare. Io di solito accendo il forno a 50° per qualche minuto, lo spengo e ripongo al suo interno la ciotola.

Pizzette mummia

Lo lasciamo lievitare sino al raddoppio, circa due ore.

Pizzette mummia

Stendiamo l’impasto sul piano infarinato (io ho usato della semola fine, trovo che non asciughi l’impasto, impedendogli di attaccarsi al piano) e tagliamo i cerchietti col coppa pasta, impastiamo i rimasugli e ripetiamo sino ad utilizzare tutto l’impasto.

Pizzette mummia

Accoppiamo i cerchietti, la metà verrà condita con mezzo cucchiaino da tè di passata di pomodoro condita con origano e sale, sistemata al centro facendo attenzione che non si sparga a sporcare i bordi, gli altri li allunghiamo un po’ ai lati, poi li bagniamo con del latte o dell’acqua e premiamo su questi il formaggio grattugiato. Tagliamo 4 striscioline con la rotella tagliapizza.

Pizzette mummia

Bagniamo i bordi della pizzetta col pomodoro, adagiando su questa le striscioline, avendo cura di attaccarle per bene. Se l’impasto dovesse essere appiccicoso, usate una bacchetta di legno (quelle per il cibo cinese) o il manico di una posata. Lasciamo lo spazio per gli occhietti, che ricaveremo sistemando due capperi.

Pizzette mummia

Inforniamo in forno caldo a 200° per 15-20 minuti. Mangiamo calde!

Pizzette mummia

Pizzette mummia

Pizzette mummia

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Indice

Indice